A PROPOSITO DI ASSURDITÀ (parte seconda)

L’ordinamento penitenziario (art. 35 della Legge 354/1975) prevede il “diritto di reclamo”. Nessun articolo, nessun comma, però, dice che cosa succede se ad un reclamo non viene data risposta. La Corte Costituzionale, quindi, con sentenza n. 26 dell’11 febbraio 1999, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di questo articolo nella parte in cui non prevede una tutela giurisdizionale di questo diritto. Sono passati quasi quindici anni, ma il rilievo della Corte non ha ancora trovato risposta e l’art. 35 è rimasto immutato.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s