TUTTI COME BERLUSCONI!

Plaudo alla modalità con cui il Tribunale di Sorveglianza ha deciso di far scontare la pena a Berlusconi.

Ad una condizione. Che i criteri che hanno portato alla decisione per Berlusconi vengano assunti come criteri generali da tutti i Tribunali di Sorveglianza per tutti i detenuti. Tutti, ma proprio tutti.

Per i bambini che dovrebbero incontrare i loro genitori detenuti in condizioni almeno dignitose.

Per i papà e le mamme detenuti che in questo periodo attendono di sapere se potranno essere presenti alla Cresima o alla Prima Comunione dei loro figli.

Per il detenuto che dal 2 di novembre aspetta di sapere se l’istanza che ha inviato è stata accolta.

Per il papà che aspetta di riconoscere come suo il bambino appena nato, ma deve andare in Comune perché la donna con cui l’ha avuto è solo la sua compagna e non sua moglie. Ma non è “nei termini”…

Per il detenuto a cui è stato revocato l’affidamento per una denuncia che, all’atto della sentenza, era già stata archiviata. Si dovrà fare otto mesi di carcere ingiustamente.

Per tutti quelli che in carcere studiano e avrebbero bisogno di una scuola di prim’ordine.

Per tutti quelli che in carcere non possono studiare perché, quando viene deciso l’organico provinciale, le scuole carcerarie sono le prime ad essere penalizzate.

Per tutti i detenuti che fuori avrebbero un lavoro che li aspetta, ma le pene alternative sono concesse con il contagocce.

Per tutti quelli che non hanno un lavoro, ma sarebbero in grado di cercarselo, se solo ci fosse flessibilità nella concessione dei permessi.

Per i detenuti che hanno diritto ad un ministro del loro culto, ma questo non è sempre possibile per cavilli burocratici.

Per tutti i detenuti che richiedono “agibilità”, di qualunque tipo essa sia.

Per tutti i detenuti che dovrebbero imparare la legalità in strutture illegali, dove la legge non viene rispettata.

Per il Garante, che ha diritto di chiedere come mai l’ufficio del Magistrato di Sorveglianza è sovraccarico di lavoro senza per questo essere attaccato duramente da chi dovrebbe provvedere.

… questi puntini stanno ad indicare gli altri mille PER…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s